IT - EN - ES
CONTROLLA DISPONIBILITà E TARIFFE
Data:
Notti: Camere: Persone:
Promo Code:

Prestigioso boutique hotel a Roma centro

Lo stile di un boutique hotel nel centro di Roma

Un palazzo nel cuore di Roma, nasconde al suo interno lussuose suite dal regale minimalismo sussurrato, nate per chi considera impersonale il classico hotel. Un’idea progetto affascinante per la sua ricca semplicità e dove il benessere visivo ha un valore tangibile. Intown Luxury House offre la sensazione di essere ospitati nel palazzo patrizio di un amico romano, dove il confort e la riservatezza sono consuetudine.

Il rigore e la lussuosa semplicità degli arredi, delle tonalità e dei preziosi materiali, accentua l’atmosfera rarefatta e silente che induce a rilassarsi e ad entrare in sintonia con lo spirito eterno di Roma, offrendo la possibilità di vivere intensamente il presente con tutti i confort e i vantaggi della modernità. L’ambito di riferimento architettonico e decorativo è il moderno con un occhio agli anni trenta, rivisitati in ottica minimal.

Ogni singolo dettaglio, come la ricchezza dei legni, dallo zebrano al wengé, l’opulenza del coccodrillo o il fruscio delle sete sono stati espressamente ideati, come i mobili e le modanature, le maniglie e gli oggetti illuminati, sono stati disegnati senza seguire una linea progettuale prestabilita, consentendo un risultato finale rigoroso ma decontracté. Ispirazioni differenti si mescolano con naturalezza, dipinti di Sir Alma Tadema, citazioni anni ’40 e ’50 con immagini di Savinio, influenze giapponesi con tocchi precolombiani, piante inconsuete, sono un calibratissimo esercizio di stile per offrire ad ogni ospite una privileggiata sensazione “house”.

Le origini seicentesche della Guest House al centro di Roma

Il seicentesco edificio venne realizzato probabilmente tra il 1659 e il 1660. Esso occupa la via Bocca di Leone. Accanto a Via Frattina e poco distante da Via Condotti (importante strada, un tempo nota anche come via Trinitatis) si articola la preziosa facciata seicentesca, a quattro piani di due finestre ognuno e ammezzato superiore, mentre al piano terreno, in seguito alle trasformazioni dello scorso secolo, l'ingresso venne spostato leggermente sulla sinistra. Le finestre del piano nobile, hanno uguale disegno e dimensioni delle altre, e sono architravate con cimasa. Allo stesso tempo venne leggermente allargata anche la strada, con la creazione di una piccola piazzetta dove si puo scorgere lo Show Room di Valentino e l'Hotel D'Inghilterra, non poco distante da Palazzo Torlonia. Artefice delle modifiche fu l'architetto Antonio Sarti. Tutto lo splendore della Città Eterna si rivive nelle suite di un prestigioso boutique hotel al centro di Roma, senza rinunciare ai comfort di un hotel!

5 MOTIVI PER PRENOTARE
DAL NOSTRO SITO UFFICIALE